Produttori

Speciali

FEEDBACK

Giovanni Greco on 19-07-2017

" veloci,precisi ed attenti. molto consigliabili."
leggi tutto

Mattia on 17-07-2017

" Bravi Ottimo servizio,precisi e veloci,merce impacchettata a DOC"
leggi tutto

Alberto on 09-06-2017

" Veloci e convenienti Servizio velocissimo e imballo corretto, convenienti e professionali; insomma nulla d..."
leggi tutto

Balìa di Zola

Il lavoro a Balìa di Zola è prima di tutto nella vigna. E’ la terra del Sangiovese e noi portiamo avanti questa tradizione che qui non è sicuramente  casuale. Il nostro lavoro è iniziato su 2  ettari di vigneto – recuperati e impostati secondo il nostro modo di operare – di circa quarant’anni.


Sono oggi la base su cui abbiamo lavorato e sono stati il nostro vivaio per ottenere le marze da utilizzare nei nuovi impianti. Quel Sangiovese ci aveva convinti e oggi ne siamo orgogliosi.

Cantina Balia di Zola


La superficie a vigneto in produzione è di 5 ettari circa e il microclima in questo anfiteatro è sicuramente favorevole per la coltivazione della vite; l’esposizione a sud – sud ovest e la presenza  di un suolo a tessitura equilibrata con scheletro marnoso-arenaceo e moderatamente ben dotato in calcare contribuiscono in maniera importante a determinare il carattere di questi vini: eleganti, con grande struttura e intensità.


Il  sistema di allevamento è a cordone speronato e nella potatura invernale – effettuata tra dicembre e gennaio -  si calcola di ottenere come frutto circa un kg di uva per pianta.


Spollonatura e scacchiatura per favorire la migliore produzione vengono effettuati  in primavera e defogliazione per facilitare la maturazione dalla fine di luglio. Tutte le operazioni sono effettuate manualmente ed eseguite da noi personalmente.


A Balìa di Zola si vendemmia normalmente tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre e si raccoglie l’uva in cassette da 20 kg facendo una accurata selezione in campo avendo come priorità la qualità delle uve; in cantina le operazioni sono molto semplici, diraspatura delle uve e introduzione delle stesse nei tank di fermentazione; controllo della temperatura di fermentazione (28 – 30°C), e utilizzo della tecnica del delestage per una migliore estrazione. Dalla vendemmia 2008 non utilizziamo lieviti selezionati.

L’affinamento varia a seconda della tipologia di vino.
Particolare attenzione, nella realizzazione della nuova Cantina è stata data al controllo delle temperature in tutte le fasi di lavorazione. Non ultimo, in fase di affinamento, in barriques e in bottiglia, per favorire nel miglior modo la maturazione e la conservazione dei nostri vini che hanno tutte le caratteristiche per durare a lungo nel tempo.


Informazioni sul produttore: "Cantina Balìa di Zola" Via Casale, 11 47015 Modigliana FC - Sito web: www.baliadizola.com

Mostrando 1 - 2 di 2 articoli