Chianti Rufina Riserva "Bucerchiale" Selvapiana 2013 Visualizza ingrandito

Chianti Rufina Riserva "Bucerchiale" Selvapiana 2015

Il vino Chianti Vigneto Bucerchiale viene prodotto solo nelle migliori annate. Questo vino è un superbo Chianti toscano, dai profumi intensi e molto strutturato. Il vino ho un colore rosso intenso amaranto, il profumo ricorda la frutta matura e il profumo riporta alla rosa e alla magnolia.

25.8 25,80 €

2 pezzi
48,00 €
Risparmi
3,60 €

Dettagli

Denominazione Chianti Rufina
Classificazione DOCG
Tipo d'uva Sangiovese
Zona di produzione Chianti Rufina
Annata 2015
Formato Bottiglia 75 cl
Gradazione 13,50% vol.
Premi e riconoscimenti Bibenda 5 grappoli, Robert Parker 90+, Winebol 90+
Abbinamenti Arrosti, Carni Rosse, Formaggi, Paste e Zuppe, Selvaggina
Affinamento in botte Lungo
Corpo Corposo, Robusto
Sentore Speziato, Tostato
Temperatura servizio 18°-20°C
Nazione Italia
Regione Toscana

Più informazioni

Descrizione del Chianti Rufina Riserva "Bucerchiale"

Caratteristiche di degustazione:
Il vino "Chianti Rufina Riserva Vigneto Bucerchiale" è uno dei più importanti prodotti dell'Azienda Fattoria Selvapiana nella provincia di Firenze nella regione Toscana. Il "Chianti Rufina Riserva Vigneto Bucerchiale" di Fattoria Selvapiana è un vino rosso, fermo e secco. Il "Chianti Rufina Riserva Vigneto Bucerchiale" di Fattoria Selvapiana è un vino fermo, della denominazione Chianti DOCG sottozona Rufina, vinificato con uve Sangiovese. La cantina Fattoria Selvapiana produce circa 37000 bottiglie del vino "Chianti Rufina Riserva Vigneto Bucerchiale".
Il vino bandiera di Selvapiana. Francesco Giuntini creò questo vino, destinato al lungo invecchiamento, per rappresentare al meglio il carattere e la qualità del vitigno Sangiovese, del territorio di Rufina e di Selvapiana. La prima annata risale al 1979, seconda vendemmia come consulente del giovane enologo Franco Bernabei.

Vigneto Bucerchiale viene prodotto solo nelle migliori annate e non è stato imbottigliato nelle seguenti vendemmie: 1980 – 1987 – 1989 – 1991 – 1992 – 1997 – 2002 – 2005 – 2008.

Chianti Rufina docg Riserva 2013 Vigneto Bucerchiale

Annata: Un inverno abbastanza mite e piovoso e una primavera precoce hanno permesso una ripresa del ciclo vegetativo molto anticipato, circa dieci giorni.

Le temperature del mese di Aprile molto al di sopra della media e le piogge di Maggio e Giugno hanno consentito un perfetto sviluppo vegetativo mantenendo i tempi anticipati delle varie fasi fenologiche. Estate calda ma nella media e notti molto fresche hanno consentito una maturazione delle uve lenta, costante e ottimale. Le temperature sopra la media a fine agosto hanno portato la raccolta delle uve nella prima decade di settembre.

Zona di produzione: Comune di Rufina vigneto Bucerchiale.

Tipologia Terreno: Medio impasto, argillo calcareo ricchi di scheletro, profondi e freschi.

Altitudine: 250 metri s.l.m.

Uve: Sangiovese.

Esposizione: unico vigneto di Selvapiana con esposizione sud sud-ovest.

Eta del vigneto: 43 anni e 19 anni.

Sistema di allevamento: spalliera con potatura a cordone speronato.

Densità di impianto: impianto 1968 2600 viti/ha, impianto 1992 5.200 viti/ha.

Resa in uva: 60 q.li uva ad ettaro.

Raccolta: manuale.

Vinificazione: in vasche di acciaio termoregolate a 30 – 32 gradi, fermentazione spontanea con lieviti naturali, frequenti rimontaggi e macerazione per circa 30 giorni.

Affinamento: 15 mesi in barriques di rovere francese di cui 10% nuove.

Imbottigliamento: Giugno 2014.

Dati analitici Principali: Gradazione alcolica 15%, Acidità totale 5.40 g/l, Estratto secco 29,40 g/l.

Potenziale invecchiamento: 25-20 anni minimo.

Bottiglie prodotte: 36.000 bordolesi, 600 magnum, 60 doppie magnum.


LE ANNATE STORICHE: Selvapiana conserva tutte le annate di Riserva e Riserva Vigneto Bucerchiale prodotte a partire dall’annata 1948. Una degustazione verticale oltre ad essere un evento emozionante e affascinante significa anche ripercorrere la storia di Selvapiana e del Chianti Rufina. Gli anni 50 e 60. Erano ancora gli anni della mezzadria, le viti, alcune franche di piede, coltivate a filari con tutori vivi erano molto vecchie. La vendemmia iniziava sempre dopo il 10 ottobre; Le uve venivano vinificate in tini aperti di castagno e vasche di cemento. I vini erano invecchiati per cinque -sei anni in botti vecchie di castagno. Anni 70. La fine della mezzadria impone drastici cambiamenti nella conduzione della campagna chiantigiana. Le prime vigne specializzate, la scoperta della chimica, sia per concimare che per difendere il raccolto e una profonda crisi della campagna coincidono anche con alcune vendemmie difficili. Le vendemmie della seconda metà degli anni settanta mostrano la rinascita qualitativa. Anni 80. Vini consolidano la volontà di produrre bene e con attenzione al Sangiovese. A Selvapiana non vengono usate le varietà denominate migliorative, tanto di moda in questi anni in Chianti.


Recensioni

Scrivi una recensione

Chianti Rufina Riserva "Bucerchiale" Selvapiana 2015

Chianti Rufina Riserva "Bucerchiale" Selvapiana 2015

Il vino Chianti Vigneto Bucerchiale viene prodotto solo nelle migliori annate. Questo vino è un superbo Chianti toscano, dai profumi intensi e molto strutturato. Il vino ho un colore rosso intenso amaranto, il profumo ricorda la frutta matura e il profumo riporta alla rosa e alla magnolia.

30 altri prodotti della stessa categoria: