Prezzi ridotti! Pinot Nero Dalzocchio 2015 Visualizza ingrandito

Pinot Nero Dalzocchio 2015

Il Pinot Nero Dalzocchio viene vinificato con fermentazione spontanea sulle bucce e sui raspi in tini di rovere senza l'aggiunta di lieviti e di enzimi e senza interventi di concentrazione, nel rispetto della tradizione e delle uve. Terminata la fermentazione, il vino viene affinato in fusti di rovere da 228 litri per 18 mesi nelle cantine risalenti alla fine del 1700.

31.9 31,90 €

-4,00 €

35,90 €

Dettagli

Denominazione Vigneti delle Dolomiti o Weinberg Dolomiten
Classificazione IGT
Vitigni Pinot Nero
Zona di produzione Trento
Annata 2015
Formato Bottiglia 75 cl
Gradazione 12,50% vol.
Abbinamenti Carni Bianche, Selvaggina, Riso e Risotti, Paste e Zuppe, Formaggi
Affinamento in botte Medio
Corpo Medio
Sentore Speziato
Temperatura servizio 18°-20°C
Filosofia Vini Biologici
Nazione Italia
Regione Trentino Alto Adige

Più informazioni

Descrizione del Pinot Nero Dalzocchio

Caratteristiche di degustazione


Il più borgognone dei Pinot neri trentini, nasce in un vigneto-giardino sulla collina di Rovereto, nel Trentino meridionale.
Il bellissimo vigneto è allevato con criteri biologici e biodinamici, la resa è molto bassa, spesso meno di 50 quintali per ettaro.
Il vino è molto fruttato, con note di fragoline di bosco e amarena sospese su un fondo speziato di pepe bianco e terra. Al palato è morbido, polposo, con tannini ben evidenti ma di buona dolcezza.

UVE: Pinot Nero

VIGNETO DI PROVENIENZA: superficie 1,5 Ha - 9.000 ceppi/Ha - altitudine 400 m/slm

ALLEVAMENTO: guyot

ANNO DI IMPIANTO: 1980

RESA PER ETTARO: 50 q/ha

TERRENO: calcareo marnoso

VENDEMMIA: manuale in cassetta con selezione in vigna

VINIFICAZIONE: macerazione e fermentazione alcolica sulle vinacce in tino di rovere a temperatura controllata con frequenti follature, senza aggiunta di lieviti. Fermentazione malolattica in barriques di rovere francese.

MATURAZIONE: in barriques di rovere francese da 228 litri nuove per 12 mesi e successiva sosta in vasca inox per 6 mesi.

AFFINAMENTO: in vetro

NOTE: vino inserito nel progetto "Interpretazioni". "Alla fine degli anni settanta mi sono interrogata su quale poteva essere il vitigno più idoneo ad esprimere tutta la circolarità dello splendore naturale del colle del Bosco della Città di Rovereto. Con tali impostazione ed obiettivi guido il vino verso la sua nascita, la lavorazione del terreno e la vinificazione sono il più naturale possibile, di una semplicità antica, quasi biblica. Utilizzo tini di rovere aperti, la fermentazione spontanea del mosto sulle vinacce e l'affinamento in botti di rovere per 18 mesi senza alcuna manipolazione." - Elisabetta Dalzocchio.

La decisione di produrre solo Pinot Nero deriva dal nostro amore per questo vino e dalla convinzione che il Pinot Nero rappresenti il veicolo perfetto per esprimere compiutamente l’unicum creato dal nostro territorio e dalla nostra sensibilità contadina. Con tale obiettivo guidiamo il vino verso la sua nascita, con una gestione del vigneto ed una vinificazione il più naturale possibile, di una semplicità tanto antica da risultare moderna. I vigneti sono condotti in armonia con la natura da sempre e certificati biologici dal 2001. Per aiutare le viti a mantenere l’equilibrio vegetativo che consenta loro di esprimere al meglio le caratteristiche della zona e dell’annata applichiamo diverse pratiche agronomiche in base alle esigenze: sovesci, lavorazioni manuali del terreno, tisane e preparati sia alle piante che al terreno. È inoltre nostra cautela sviluppare la biodiversità sia per quel che riguarda la flora che la fauna. Per favorire l’equilibrio della vite e l’alta qualità del vino, le rese non superano i 40 ettolitri/ettaro. Vinifichiamo in tini di rovere aperti, la fermentazione è spontanea, nel rispetto della tradizione. L’uva viene parzialmente diraspata e l’unica lavorazione ulteriore è la follatura. Finita la fermentazione, il vino viene invecchiato in fusti di rovere nelle vecchie cantine risalenti alla fine del 1700.


DATI STORICI: L'Azienda Agricola Dalzocchio si trova in Trentino, in una posizione collinare particolarmente suggestiva. Nata nel 1979, è costituita da due ettari di bosco e due di vigneto di Pinot Nero. la decisione di produrre solo Pinot Nero deriva dal nostro amore per questo vino e dalla convinzione che il Pinot Nero rappresenti il veicolo perfetto per esprimere compiutamente l’unicum creato dal nostro territorio e dalla nostra sensibilità contadina.



Recensioni

Scrivi una recensione

Pinot Nero Dalzocchio 2015

Pinot Nero Dalzocchio 2015

Il Pinot Nero Dalzocchio viene vinificato con fermentazione spontanea sulle bucce e sui raspi in tini di rovere senza l'aggiunta di lieviti e di enzimi e senza interventi di concentrazione, nel rispetto della tradizione e delle uve. Terminata la fermentazione, il vino viene affinato in fusti di rovere da 228 litri per 18 mesi nelle cantine risalenti alla fine del 1700.

30 altri prodotti della stessa categoria: