Produttori

Conterno Giacomo



La Cantina Giacomo Conterno viene fondata nel 1900 a Monforte d'Alba da Giacomo, discendente di una famiglia di viticultori attivi nella zona fin dal 1800. Sarà il figlio Giovanni nel 1912 ad imbottigliare il Barolo, confezionato magistralmente da uve scelte, provenienti da conferitori della zona. In quell'epoca il vino si vendeva in botti o in damigiane e quello in bottiglia era una rarità. Nel 1934 Giacomo, figlio di Giovanni, produrrà quel vino straordinario che è il Barolo Monfortino, così chiamato per ricordare la casa avita di Monforte.


Il gioiello della corona Conterno, Monfortino, non è solo probabilmente il più grande Barolo; è stato anche il primissimo Barolo prodotto in quello che è diventato noto come lo stile classico. All'epoca in cui il padre di Giovanni Conterno, Giacomo, prestò servizio nella prima guerra mondiale, il Barolo veniva generalmente venduto sia in botte che in damigiane, destinate al consumo precoce. Ma quando Giacomo tornò dalla guerra, decise di creare un Barolo con un immenso potenziale di invecchiamento. Il suo primo vino fu un Barolo Riserva del 1920, e presto adottò il nome Monfortino in onore del suo paese natale Monforte d'Alba.


Per i successivi 54 anni, Giacomo, e poi suo figlio Giovanni, produssero il Barolo più o meno allo stesso modo. Sono stati prodotti due Barolo, sempre da uve acquistate, la principale distinzione è la tecnica di fermentazione e il tempo in botte. 


Poi, nel 1974, Giovanni acquistò il vigneto Cascina Francia a Serralunga. Con la sua favolosa esposizione, il sito era perfetto per il potente stile Conterno, e Giovanni smise subito di acquistare uva, potendo contare su circa 9 ettari di Nebbiolo per produrre in media 600 casse di Monfortino e 1500 casse di Cascina Francia. Cascina Francia possedeva anche 5 ettari di Barbera, dando a Giovanni la materia per produrre una delle Barbere più belle e ricercate delle Langhe. [Una modifica della legge italiana ha richiesto che Cascina Francia venisse ribattezzata semplicemente "Francia" con l'annata Barolo 2010.]


Cantina Giacomo Conterno




Tuttavia, ciò che è veramente importante sono le tradizioni vinicole della sua famiglia, e rimangono invariate. Le fermentazioni prolungate sarebbero state riconosciute dal nonno. Come suo padre, Roberto è paziente nell'allevare i suoi vini. Di conseguenza, il periodo dalla vendemmia alla commercializzazione è di due anni per le sue Barbere, quattro anni per i Baroli, e circa sette anni per il Barolo “Monfortino”.

La cantina Giacomo Conterno, produce diversi tipi di vino, tutti vitigni del Piemonte, basati su Nebbiolo e Barbera.


I vini di Giacomo Conterno
Barolo Arione Giacomo Conterno
Barbera d'Alba Vigna Cerretta Giacomo Conterno
Barolo Cerretta Giacomo Conterno
Monfortino Riserva Giacomo Conterno
Barbera d'Alba Francia Giacomo Conterno
Barolo'Francia Giacomo Conterno


Cantina Giacomo Conterno Loc. Ornati - 12065 Monforte d'Alba (CN) - Sito web: www.conterno.it

Non ci sono prodotti per questo produttore.